Appalti ArcelorMittal: rischiano il posto di lavoro 200 operai

Sono 200 gli operai che vivono nell'incertezza e rischiano il posto di lavoro, legati agli appalti delle imprese di pulizia di ArcelorMittal.

0
106

TARANTO – Gli appalti di pulizia che sono collegati ad ArcelorMittal si chiuderanno lunedì prossimo, ma nel frattempo lasciano nell’incertezza ben 200 operai ora impiegati in questo settore.

Secondo la Filcams Cgil, questa è un’urgenza che preme alle porte di una specie di continuità occupazione che interessa una platea di ben 1200 persone, che al momento hanno contratti di lavoro di vario genere, e che riescano di rimaner fuori dalle nuove commesse.

I cambi d’appalto interessano i lavorati nel campo dei contratti: edili, metalmeccanici ed edili.

Tra loro 200 operai rischiano di rimanere fuori, perché con contratti a tempo determinato che si reiterano nel tempo. Così i sindacati, come la Cgil nel frattempo tentano di seguire un passaggio indolore per evitare conseguenze troppo difficili.