ArcelorMittal: 1 miliardo di euro per lasciare ex Ilva

Il ministero dello Sviluppo Economico smentisce di aver ricevuto l'offerta.

0
90
Giuseppe Conte.
Giuseppe Conte. Riconoscimento editoriale: Pagina Facebook Ufficiale di Giuseppe Conte

TARANTO – ArcelorMittal avrebbe inviato una lettera al ministero dello Sviluppo Economico. Nella lettera, la società franco-indiana avrebbe proposto di lasciare l’ex Ilva, offrendo in cambio 1 miliardo di euro allo Stato.

Secondo alcuni quotidiani nazionali, il Governo avrebbe però declinato l’offerta. Infatti, al Mise vorrebbero almeno il doppio. La società franco-indiana, secondo le indiscrezioni, non avrebbe fatto i lavori promessi, quindi il Governo avrebbe voluto il denaro per poter procedere con questi lavori.

Il Mise, però, smentisce. “con l’azienda non si è mai nemmeno parlato di una transazione economica per la sua uscita dallo stabilimento” spiegano. Intanto, oggi alle ore 23.00 parte lo sciopero contro il nuovo piano industriale di ArcelorMittal che porterebbe a 4700 esuberi in 3 anni, di cui quasi 3000 già nel 2020.

Lo sciopero avrà il suo culmine a Roma, domani, alle ore 10.00.Fonti sindacali dicono che sono in partenza per Roma circa 15 bus.

Il ministro dell’Economia Gualtieri ha spiegato a Mezz’Ora in Più su Rai3 che c’è un negoziato in corso e che per Taranto c’è un grande progetto in corso.

In ogni caso, ora sono ore cruciali per quanto riguarda la vicenda ex Ilva e l’accordo tra Governo e ArcelorMittal può essere ancora possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui