ArcelorMittal: +10,4% in Borsa a Parigi

Le perdite sono comunque di 2,5 miliardi di euro

0
187
ArcelorMittal
ArcelorMittal Riconoscimento editoriale: Massimo Todaro / Shutterstock.com

TARANTO – ArcelorMittal ha ottenuto un buon risultato in Borsa dopo la notizia che il Tribunale di Milano ha rinviato l’udienza al 6 Marzo.

Infatti, alla Borsa di Parigi, il titolo ieri ha ottenuto un rialzo del 10,4%. I conti, però, restano in rosso: la società franco-indiana ha perso 2,5 miliardi di euro, anche se il debito resta più basso di sempre.

A dare questi dati sono, in una nota congiunta, Francesca Re David e Gianni Venturi. Infatti, si tratta dei segretari generali della Fiom-Cgil. In più, Venturi è anche responsabile per la siderurgia.

ArcelorMittal, secondo il sindacato, porterebbe “Incertezza e preoccupazione che l’indiscrezione giornalistica secondo cui sarebbe stata fissata anche la data per un possibile disimpegno di ArcelorMittal tra il 1 e il 30 di novembre 2020 con una penale di
mezzo miliardo di euro”.

In più, ci sono i dati sui lavoratori:

  • 2331 lavoratori sono in cassa integrazione straordinaria. Tra questi, ci sono i 12 di Taranto Energia e i 341 in Sanac;
  • 1273 sono in cassa integrazione ordinaria.

Quindi, ora il sindacato chiede un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui