Guida al bollo auto ed esenzioni in Puglia: sconti, agevolazioni e come pagare

Come pagare il bollo auto in Puglia e quali sono le agevolazioni e gli sconti spettanti. La guida alla procedura di pagamento.

bollo auto pagamento

Tutto quello che c’è da sapere sul bollo auto, una delle tasse più odiate dagli italiani, perché gravante su un bene di proprietà che già costa di suo, come l’automobile. In questo articolo sintetizzeremo le principali informazioni su questa imposta, riepilogando scadenze, modalità di pagamento, esenzioni e agevolazioni regionali.

Bollo auto scadenza

Scadenza bollo auto: quando cade? Il bollo auto va pagato ogni anno: generalmente il pagamento deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza. Ad esempio, in caso di bollo auto scaduto a settembre, ci sarà tempo fino al 31 ottobre per pagarlo. La data del 31 ottobre, questo mese, è dunque una scadenza per chi ha il bollo scaduto a settembre 2021.

Calcolo bollo auto: come funziona

Per calcolare l’importo del bollo auto è necessario sapere qual è il calcolo da fare e come va quantificato. Sul sito dell’ACI è disponibile il tariffario 2021. Per la Puglia le tariffe seguono la tabella sotto riportata:

  • Euro 0: 3 €/kW fino a 100 kW + 4,50 € per ogni kW eccedente;
  • Euro 1: 2,90 €/kW fino a 100 kW + 4,35 € per ogni kW eccedente;
  • Euro 2: 2,80 €/kW fino a 100 kW + 4,20 € per ogni kW eccedente;
  • Euro 3: 2,70 €/kW fino a 100 kW + 4,05 € per ogni kW eccedente;
  • Euro 4-5-6: 2,58 €/kW fino a 100 kW è 3,87 € per ogni kW eccedente.

Pagamento bollo auto 2021: come si paga in Puglia

Di seguito riportiamo le modalità di pagamento dell’imposta in questa Regione:

  • PagoBollo Online (servizio BolloNet di Aci);
  • Delegazioni ACI e studi di consulenza automobilista;
  • Punti Sisal, Lottomatica, Banca 5;
  • Agenzie Sermetra;
  • Poste Italiane e uffici postali;
  • Sportelli Bancomat;
  • Tabaccherie autorizzate;
  • Telepass;
  • Satispay;
  • Internet Banking;
  • App IO.

Verifica pagamento bollo auto: come fare

Può capitare di dimenticarsi di pagare il bollo, ma soprattutto se lo abbiamo già pagato. Un modo per verificare questa cosa c’è: è necessario recarsi sul sito dell’Agenzia delle Entrate o sul sito di ACI, oppure recarsi fisicamente presso gli uffici ACI.

Bollo auto 2021 Puglia: esenzioni e agevolazioni

Bollo auto esenzioni: quali sono? Le esenzioni su questa tassa sono a carattere regionale e non nazionale, perché della riscossione se ne occupano per l’appunto le Regioni. In Puglia l’esenzione è valida per le persone affetta da disabilità, compresi sordomuti, ipovedenti, persone pluriamputate con incapacità motorie e invalidi. L’esenzione si applica su un solo veicolo la cui cilindrata non deve superare i 2000 cc (2800 cc se alimentati a diesel) o i 150 kW (se elettrici).

Gli automobilisti pugliesi che possiedono un’auto 100% elettrica godono della esenzione per 5 anni, mentre per i veicoli alimentati a gas metano/GPL si applica uno sconto permanente del 75% sul bollo. Se quest’ultimo costa 200 euro, quindi, si pagheranno solo 50 euro. Anche sulle auto d’epoca viene applicata una esenzione: si definisce però auto d’epoca il veicolo ultratrentennale. In questo caso bisognerà solo pagare una tassa di circolazione di 30 euro. Le cose cambiano se l’auto ha tra i 20 e i 29 anni di età e se possiede il certificato di rilevanza storica: in questo caso il bollo si pagherà dimezzato.

Leggi – Canone Rai fuori dalla bolletta elettrica: ecco come cambia la tassa

Chi chiamare

Per ulteriori informazioni su questa imposta si invita a contattare il numero 080 2206050 dal lunedì al venerdì, nella fascia mattutina (9-13) e pomeridiana (14-18). In alternativa è possibile scrivere una e-mail all’indirizzo infobollo@puglia,aci.it.