Call center: “priorità tutela dei 200 lavoratori” per Lumino

Nuove vertenze in arrivo nel settore

0
55
Call center. Evitati licenziamenti a Taranto
Riconoscimento Editoriale: PGBS / Commons.Wikimedia.org

TARANTO Call center: Andrea Lumino, segretario Filctem Cgil di Taranto, evidenzia la situazione degli operatori, in particolare di chi ha la commessa di Enel Servizio Elettrico.

Infatti, una delle prime proposte del sindacato era di mantenere i livelli occupazionali anche in caso di cambio di appalto. Questa proposta è stata accettata 2 anni fa dopo 10 anni di battaglie secondo Lumino.

Adesso, il problema è la tutela dei 200 lavoratori del call center che si occupano della commessa Enel Servizio Elettrico. Infatti, questi lavoratori passano da Teleperformance a Covisian.

In più, secondo Lumino, oltre a vigilare, si devono vedere le nuove realtà occupazioni del territorio. Infatti, più aziende del settore ci sono, più “scende” il potere di ricatti sui lavoratori.

Infatti, secondo Lumino, ora ci sono 3 grosse realtà nel territorio jonico in questo settore.

“Si apre sicuramente un momento complesso in una situazione difficile che stiamo già vivendo: ma abbiamo gli strumenti per affrontarla”.

Così ha spiegato Lumino, che invita i lavoratori a mantenere la calma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui