Cipe: per il Cis Taranto richiesti ulteriori fondi

Il Cis Taranto ha bisogno di un incremento dei fondi. Il Cipe ha richiesto l'accrescimento degli investimenti per avviare i progetti.

0
64
comune di taranto
Riconoscimento editoriale: comune.taranto.it

TARANTO – La dotazione finanziaria del CIS Taranto dev’essere ampliata al fine di favorire l’insediamento delle nuove attività che potrebbero realizzare nuove filiere di produzione e nuova occupazione, per finanziare anche i Giochi del Mediterraneo del 2026.

I contenuti delle informative presentate all’interno dell’ultima seduta del Cipe hanno portato ad una direzione unica: accrescimento delle politiche d’investimento al fine di accelerare la riconversione dal punto di vista economico.

Le informative saranno anche oggetto di un’altra discussione all’interno della riunione del Tip che si terrà a Roma a partire dal prossimo 6 ottobre. Il Sottosegretario Mario Turco ha affermato: per quanto riguarda il Cis Taranto, abbiamo selezionato, approvato e incardinato vari progetti e siamo pronti ad un intenso lavoro, effettuato con il Rup, Invitalia e Investitalia, oltre con vari Ministeri competenti in materia per procedere con la fase realizzativa.

Per avviare i cantieri previsti è necessario una copertura finanziaria per l’avvio dei cantieri. In totale per riuscire a realizzare i progetti previsti sono necessari complessivamente degli aumenti dei fondi pari a 200 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui