Cisl Taranto-Brindisi: il lavoro va messo al centro

Il comunicato della Cisl è molto chiaro

Gianfranco Solazzo Cisl Taranto
Gianfranco Solazzo Cisl Taranto

Arriva un altro comunicato sul lavoro da parte di Cisl Taranto-Brindisi che attraverso l’ufficio stampa fa pervenire una nota molto critica nei confronti del sistema. A parlare è ancora una volta Gianfranco Solazzo.

Cisl Taranto Brindisi, la nota

«C’è la necessità di riportare il lavoro, al centro dell’agenda politica, di renderlo un obiettivo primario di ogni iniziativa mirata alla crescita del territorio. Il lavoro deve essere al centro non solo nella vita della persona, ma anche nella società. Occorre che rispetti e promuova la dignità di ogni persona umana. Per fare questo – dichiara il Segretario Generale territoriale Gianfranco Solazzo – è necessario che la politica e l’economia non guardino al lavoro esclusivamente come un dato quantitativo, ma come espressione della dignità inalienabile dell’uomo. È importante riconoscere la centralità del lavoro, quale strumento affidatoci per lo sviluppo della società. Pronti a cogliere favorevolmente le sfide e le opportunità che abbiamo davanti, come sindacato dobbiamo continuare a batterci contro il pericolo che una visione estremizzata dell’efficientamento aziendale finisca con soffocare la dignità delle persone. Nel corso della giornata – conclude –faremo il punto sulla vertenzialità in atto a livello territoriale, rilanciando lo strumento del dialogo sociale come fondamento di nuova interlocuzione con il Governo, affinché metta concretamente al centro le emergenze lavorative e sociali ancora presenti nelle provincie di Taranto e di Brindisi, considerando nello stesso tempo le importanti opportunità espresse dai vari settori produttivi che insistono sul nostro territorio». Ai lavori che saranno introdotti dalla relazione di Gianfranco Solazzo, parteciperanno anche Antonio Castellucci, Segretario Generale Cisl Puglia e Angelo Colombini, Segretario Confederale Nazionale Cisl che concluderà il dibattito.”

LEGGI ANCHE – Cisl Taranto-Brindisi: Solazzo chiede maggior partecipazione