Ex Ilva: i commissari parlano alle Commissioni a Roma

L'invito è a non far intervenire lo Stato senza decarbonizzazione

0
204
Ex Ilva di Taranto. Assunzioni ed esuberi troppe incongruenze
Fonte web: pagina fb

ROMA – Dopo Rinaldo Melucci, tocca ai commissari straordinari dell’ex Ilva parlare della situazione del polo siderurgico ionico.

In particolare, oggi i membri delle Commissioni Ambiente e Attività Produttive hanno parlato con Alessandro De Novi.

Secondo il commissario straordinario, lo Stato deve pretendere una produzione sostenibile e investimenti in tal senso prima di mettersi a disposizione della società franco-indiana.

In più, lo Stato deve chiedere l’adesione al Green New Deal e una produzione di 8 milioni di tonnellate di acciaio, accanto a una piena occupazione.

Infine, secondo De Novi, nel contratto per l’ex Ilva del 2018 non ci sarebbe alcun riferimento allo scudo penale. Quindi, questo non rientrerebbe nemmeno come materia di negoziato tra le parti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui