Ex Ilva: spostato incontro con Osservatorio

Lo slittamento per via del Coronavirus

0
76
ArcelorMittal

TARANTO Ex Ilva: slitta a data da destinarsi l’incontro con l’Osservatorio per il rispetto del piano ambientale.

Infatti, non è stato possibile organizzare la conferenza in streaming, come invece succederà per il prossimo Cis con il Governo.

La riunione con l’Osservatorio è, quindi, a data da destinarsi. Nel frattempo, all’ex Ilva, proseguono le riunioni tra la società franco-indiana e i sindacati per la tutela dei lavoratori per via del Coronavirus.

Infatti, anche a livello internazionale, ArcelorMittal sta rispettando le normative Stato per Stato. Per fare il punto sullo stato dell’arte, erano presenti i segretari dei sindacati: Fim, Fiom, Uilm e Ugl.

Non ci sono rilevamenti di temperatura alta ai termoscanner posti all’entrata dello stabilimento. In più, su 3 turni lavoreranno 3800 lavoratori, mantenendo le distanze.

450 persone stanno lavorando in smart working, mentre gli assenti per malattia sono 1660. Nel reparto officine, circa il 50% dei lavoratori è in cassa integrazione a casa.

Chi utilizza i congedi parentali con la 104, ottiene 12 giorni in più di congedo rispetto ai 3 soliti. I sindacati, quindi, hanno chiesto all’ex Ilva più attenzione agli operatori delle ditte di appalto, sanificazione e maggior lavoro da remoto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui