Home Notizie Economia e Lavoro Grottaglie: un futuro incerto per lo stabilimento Leonardo

Grottaglie: un futuro incerto per lo stabilimento Leonardo

La RSU Uilm ha sottolineato che si solleciteranno le istituzioni, il 10 marzo, al fine di definire e ribadire la necessità di una politica industriale.

GROTTAGLIE – A Grottaglie i sindacati della RSU Uilm sono preoccupati per lo stabilimento Leonardo e per il suo futuro. I sindacati hanno voluto tornare sull’argomento al fine di sottolineare la condizione anomala a causa del fermo degli impianti che è stato decretato.

Le rappresentanze sindacali hanno incontrato il Segretario Nazionale responsabile di Leonardo, Bruno Cantonetti. Durante quest’incontro e nonostante l’accordo del 17 dicembre abbia sancito dei nuovi carichi di lavoro da poter affiancare alla produzione del Boeing 787, sul sito di Grottaglie, e nonostante l’avvio dei lavori per creare un drone a Gennaio 2021, a oggi non esiste nessuna novità concreta, sottolinea il sindacato.

Secondo le Rsu Uilm: emergono solo preoccupazioni. Abbiamo la sensazione che la strategia industriale continui nei fatti a non far vedere in nessun modo le aerostrutture come parte integrante del loro business.

Durante il prossimo incontro convocato il 10 marzo, si tornerà a sollecitare ogni livello istituzione per non far passare inosservato l’isolamento della divisione rispetto al contesto aziendale, ribadendo la necessità d’una politica industriale nazionale inerente al comparto che possa essere degno del nome e dei dipendenti che ci operano.

Exit mobile version