Il confronto da ArcelorMittal e Sindacati torna a Taranto dopo l’intesa al MISE

Dopo la riunione di fiume che si è tenuta ieri nel Ministero dello Sviluppo Economico. Oggi è previsto un nuovo incontro a Taranto.

0
161

TARANTO – Il confronto tra i sindacati e ArcelorMittal torna nuovamente oggi a Taranto, dopo quello di ieri tenutosi invece al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma. Il primo incontro che si terrà oggi prevede che l’azienda presenti ai rappresentanti dei lavoratori un piano d’investimento straordinario per riuscire a operare in modo ottimale sulla manutenzione degli impianti.

La prima area in esame sarà proprio quella del porto, ossia il teatro del tragico evento mortale di mercoledì scorso. Il Ministro Di Maio su questo punto è molto esigenze infatti tramite la sua pagina Facebook ha scritto “La vita delle persone non è barattabile e la sicurezza all’interno dello stabilimento è l’obbiettivo primario”.

Il secondo incontro si terrà invece giovedì 18 luglio per iniziare a ottemperare ai punti d’intesa già concordati, che prevedono le verifiche area per area dello stabilimento, e la possibilità d’impiegare le unità che al momento sono in cassa integrazione, nelle attività manutentive necessarie. Questi sono i due punti primari che ieri sono stati siglati all’interno del verbale d’intesa con il ministro Luigi Di Maio.