Lotteria degli scontrini: cosa sapere prima dell’11 marzo

La lotteria degli scontrini è attualmente in corso e l’11 marzo ci sarà la prima estrazione degli scontrini vincenti. Una guida su cosa bisogna sapere.

lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è attualmente in corso e giovedì 11 marzo 2021 ci sarà la prima estrazione dello scontrino vincente. Quello che può sembrare un semplice gioco a premi, è anche uno strumento per la lotta all’evasione fiscale. Si partecipa alla lotteria degli scontrini, con la speranza di vincere tanti soldi, solo richiedendo e ottenendo gli scontrini. Nella lotteria degli scontrini si vincono premi periodici, alcuni dei quali sono in grado perfino di cambiare la vita, proprio come un gratta e vinci milionario. Controllate le estrazioni dunque, visto che viene generato un ticket virtuale per ogni euro di spesa. Ed è possibile dunque che abbiate a disposizioni moltissimi ticket virtuali se avete partecipato alla lotteria con spese elevate.

Lotteria degli scontrini: cos’è il codice lotteria e a cosa serve

Prima dell’emissione dello scontrino è necessario richiedere all’esercente di abbinare allo scontrino stesso il proprio codice lotteria, vale a dire un codice alfanumerico che si può facilmente richiedere presso l’area pubblica del Portale Lotteria (sarà sufficiente inserire il proprio codice fiscale). Lo scontrino si trasforma così in un mucchio di biglietti digitali (in base agli euro che avete speso), che poi finiscono in una grande giostra virtuale, dalla quale saranno estratti i codici vincenti. Tutto questo avverrà nei server dell’Agenzia Dogane e Monopoli.

Quali acquisti non sono ammessi: scontrini non validi

lotteria scontrini premiCome per il cashback di Stato, per cui serve necessariamente pagare tramite carta di credito o bancomat, ovvero per mezzo di metodo tracciabile, per partecipare alla Lotteria è necessario pagare con carta. Non si partecipa alla Lotteria se si effettuano spese inferiori a 1 euro, se si paga in contanti, se si acquista online o se si compra materiale destinato all’attività professionale. Gli scontrini sono validi se riguardano beni o servizi acquistati presso esercenti che effettuano la trasmissione telematica dei corrispettivi per mezzo dello scontrino elettronico. In un primo momento restano esclusi dalla lotteria i dati inviati al STS (Sistema Tessera Sanitaria), quindi gli acquisti presso le farmacie e parafarmacie, oltre che presso le stazioni di rifornimento carburante. Esclusi anche gli eventuali ticket per i parcheggi privati.

Premi Lotteria

E veniamo alla parte che sicuramente vi interessa di più: i premi. Cosa si vince alla lotteria degli scontrini?

Ogni settimana sono previsti 15 premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e 15 premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente. Ogni mese sono previsti 10 premi da 100.000 euro per il consumatore e 10 da 20.000 euro ciascuno per l’esercente. Infine si prevede un’estrazione annuale in cui si potranno vincere 5 milioni di euro (un solo premio per il consumatore) e 1 milione di euro (un solo premio per l’esercente).

Bisogna conservare gli scontrini?

No, non bisogna conservare per forza gli scontrini, perché tutto è automatizzato e digitalizzato. A tal proposito occorre sapere le modalità in cui sono comunicati i premi, perché se si butta lo scontrino e non si controlla, la vincita sarà comunque notificata. La comunicazione può avvenire:

  • Indirizzo PEC: da inserire nell’area riservata del Portale Lotteria. Attenzione: l’unica PEC da inserire dovrà corrispondere al codice fiscale e al codice lotteria di chi effettua l’acquisto. Se la PEC riconduce a un soggetto diverso, l’indirizzo non potrà essere validato per la notifica.
  • Tramite Raccomandata con avviso di ricevimento all’ultimo indirizzo di residenza del vincitore disponibile presso l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente o presso l’Anagrafe Tributaria. Chi non ha comunicato l’indirizzo PEC riceverà tale raccomandata.

Il premio andrà poi incassato entro 90 giorni presso l’Agenzia delle Dogane e Monopoli, via bonifico bancario o assegno circolare.

Potrebbe interessarti – Taranto: premiati due ragazzi della Città Vecchia per l’impegno nella differenziata

Lotteria degli scontrini 2021: quando ci sono le estrazioni

lotteria degli scontrini estrazioni

A partire da giugno 2021 si inizierà con le estrazioni settimanali. Per quanto riguarda le estrazioni mensili si inizierà giovedì 11 marzo. Questo il calendario completo:

  • 11 marzo;
  • 8 aprile;
  • 13 maggio;
  • 10 giugno;
  • 8 luglio;
  • 12 agosto;
  • 9 settembre;
  • 14 ottobre;
  • 11 novembre;
  • 9 dicembre.

A inizio dell’anno nuovo ci sarà invece l’estrazione annuale, che è anche quella che fa più gola visto il superpremio.