Mercatino delle Pulci: operatori mandano lettera al sindaco

Obiettivo riprendere il lavoro

0
67
mercatino delle pulci, taranto

TARANTO Mercatino delle Pulci: gli operatori hanno inviato una lettera al sindaco Rinaldo Melucci nella giornata di ieri.

Il mercatino nasce nel 1994, ma nel tempo è diventata una vera e propria realtà tra operatori regolari. Lo scorso 7 ottobre, però, il sindaco ha negato la possibilità di proseguire l’attività.

La questione mercatino delle Pulci è emersa anche nei giorni scorsi, nella posizione di Puglia Popolare. Il partito, infatti, vorrebbe che la mancata autorizzazione fosse cancellata.

In più, è la stessa richiesta che fanno gli operatori. Infatti, gli operatori avevano chiesto in passato un incontro con il sindaco per discuterne.

Secondo gli operatori, c’era stato un primo incontro il 25 ottobre con l’assessore Gianni Cataldino. In quell’occasione, l’assessore aveva detto che la città non aveva spazi adeguati per il mercatino.

Per gli operatori del Mercatino delle Pulci, questa risposta sarebbe “ridicola”, perché loro stessi avrebbero proposto 3 aree disabitate e lasciate all’incuria che si potrebbero utilizzare.

In più, secondo chi scrive la lettera, da allora Cataldino si sarebbe sottratto a successivi incontri per risolvere la questione. Da qui la richiesta di un incontro direttamente con Melucci.

Infine, gli operatori contestano questo “mancato spazio”, perché a Marzo 2019 proprio l’amministrazione Melucci aveva approvato un nuovo regolamento per il Mercatino delle Pulci. Purtroppo, però, i nuovi posti non sono stati assegnati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui