Disagi a Castellaneta per la neve e il freddo
Fonte web: pixabay di bohacekmarek

CASTELLANETA – Le condizioni climatiche che hanno imperversato in questi giorni, hanno creato non pochi problemi ai cittadini sia del centro storico che delle zone rurali.

Diverse le criticità registrate in tutto il territorio, dalla mancanza dell’energia elettrica a quella idrica, per non parlare della viabilità e della raccolta dei rifiuti.

La situazione dell’agro a Nord della città è stata difficile a causa delle abbondanti nevicate e al gelo. I residenti delle zone rurali sono rimasti isolati per molte a causa delle abbondanti nevicate che hanno reso impraticabili le strade di accesso.

In particolare, hanno risentito delle avversità climatiche i residenti di Contrada Caccamone e Montecamplo che non hanno potuto lasciare le loro case per via della neve caduta nella notte tra il venerdì 4 e il sabato 5 gennaio.

Anche in città si sono registrate delle difficoltà causate dal maltempo.

Per alcune ore i cittadini hanno lamentato la mancanza di energia elettrica e d’acqua. Disagi anche sulle strada dovute al terreno gelato, ma per fortuna non si sono registrati incidenti.

Maggiori difficoltà ci sono state nella Statale 7 Appia per Laterza e lungo le Provinciali 22 e 23 per Contrada Caccamone e per il Casello dell’Autostrada A14.

L’intervento del Comune di Castellaneta che ha attivato il servizio degli spargisale, in città ha migliorato la situazione.

Anche il servizio smaltimento rifiuti, rimasto fermo nei giorni di neve abbondante, è stato ripristinato con servizi straordinari ed è tornato alla normalità.

Al momento, pare che tutto sia ritornato alla normalità e ora, si dovrà fare la conta dei danni economici di coloro che possiedono un terreno agricolo e allevamenti.