Operai Tessitura di Mottola: Pasqua in protesta davanti ai cancelli dell’azienda

Il Segretario del Filctem Cgil di Taranto ha commentato: questa chiusura è ingiusta. Dobbiamo interpellare il MiSE per risolvere queste criticità.

Mottola: il Gruppo Albini chiude lo stabilimento

MOTTOLA – Gli operai di Tessitura di Mottola Srl non vogliono che la loro storia finisca nel dimenticatoio. Per questo motivo hanno deciso di passare il giorno di Pasqua davanti ai cancelli dell’azienda ormai chiusa, organizzando una protesta pacifica.

Dinanzi ai cancelli dell’azienda erano presenti ben 120 dipendenti che insieme ai rappresentanti sindacali hanno cercato di non far spegnere l’attenzione su un caso che colpisce l’intera comunità.

Giordano Fumarola, segretario della Filctem Cgil di Taranto ha sottolineato: crediamo che la chiusura non sia una scelta giusta per i lavoratori e le loro famiglie. Per questo chiediamo un ripensamento da parte dell’azienda. Fino ad ora abbiamo avviato tavoli tecnici e commissioni regionali, ma questo non basta. Bisogna interpellare il Ministero dello Sviluppo Economico per riuscire a risolvere davvero queste criticità.

Anche il Sindaco di Mottola, Giampiero Barulli è vicino ai lavoratori e commenta: mai perdere la fiducia, dobbiamo restare uniti. Questa Pasqua deve lanciare un messaggio che ci permetta di lottare e credere nel riscatto nonostante problemi e sofferenza.