RSA di Mottola: dipendenti chiedono Stato di agitazione

Nella RSA Umberto I di Mottola i dipendenti da 4 mesi senza stipendio hanno chiesto lo stato d'agitazione. Riunione sindacale il 15 dicembre alle 09:00.

RSA di Mottola

MOTTOLA – Nella RSA di Mottola Umberto I: infermieri, OSS, educatori, ausiliari, personale amministrativo e fisioterapisti richiedono lo Stato d’Agitazione. Infatti, secondo quanto riportato dai sindacati queste famiglie sono senza stipendio da ben 4 mesi.

Tiziana Ronsisvalle, segretaria della CGIL funzione pubblica di Taranto ha affermato: presto indiremo un’assemblea sindacale online in quanto ormai l’esasperazione dei dipendenti all’interno della RSA è molto alto.

Gli operatori per senso di responsabilità umana e professionale non hanno fatto mai un passo indietro nel rispetto del lavoro che svolgono e dei pazienti che hanno bisogno di loro.

Durante l’assemblea sindacale che è stata organizzata per il 15 dicembre alle 09:00 si parlerà delle problematiche legate alla RSA e anche della proclamazione dello Stato d’Agitazione, sperando in una risposta.