Sciopero 11 ottobre 2021: treni, autobus e metro. Gli orari in Italia

Indetto uno sciopero oggi 11 ottobre 2021 in Italia, gli orari città per città

Sciopero 11 ottobre 2021 in Italia
Sciopero 11 ottobre 2021 in Italia

Lo sciopero generale nazionale è stato indetto da “tutte le organizzazioni sindacali conflittuali, alternative e di base si preannuncia partecipatissimo in tutto il Paese, a maggior ragione dopo le violenze dello squadrismo fascista di sabato a Roma” sottolinea l’Unione sindacale di base.

Sciopero 11 ottobre 2021, le motivazioni dei Cobas

Mentre per i Cobas che fanno sentire la loro voce con lo slogan “Contro la repressione degli scioperi e delle lotte sociali, per una vera democrazia nelle aziende, contro il monopolio dei sindacati concertative sui diritti sindacali”; occorre “la riduzione del tempo di lavoro a parità di salario per contrastare la disoccupazione dovuta all’informatizzazione e robotizzazione della produzione”. Inoltre un altro punto primario è ottenere “un lavoro di qualità in termini di diritti, con il contratto a tempo indeterminato come regola generale, l’innalzamento dei salari reali e un salario minimo europeo, l’abolizione del Jobs Act e della riforma Fornero; parità salariale per le donne; no allo sblocco dei licenziamenti e alla sospensione del reddito per mancanza di Green pass; sì alla soppressione di appalti e subappalti, con internalizzazioni a partire dal pubblico impiego”.

Rivalutazione delle pensioni attuali e pensioni pubbliche garantite ai giovani” per quanto riguarda gli assegni e un incremento del “reddito universale, esteso anche alle/ai migranti, che rafforzi il potere contrattuale dei lavoratori/tricii” un altro punto saliente del comunicato sindacale.

Per quanto riguarda il rilancio dello Stato sociale, occorre farlo tramite: investimenti nella scuola pubblica, nella sanità pubblica, nel trasporto pubblico col potenziamento, richieste assunzioni nel trasporto sempre pubblico. Previste circa 40 manifestazioni su tutto il territorio nazionale.

Orari sciopero 11 ottobre a livello nazionale

Trenitalia e Italo a livello nazionale garantiscono alcuni treni nel corso di tutta la giornata, pur ricordando che lo sciopero terminerà non prima delle ore 21. Inoltre le due società di trasporto assumono l’impegno a garantire le maggiori corse possibili. Discorso diverso per gli aerei. Infatti le fasce orarie garantite sono solo dalle ore 7 alle ore 10 e dalle ore 18 alle ore 21, maggiori informazione sui siti delle compagnie di trasporto.

Sciopero 11 ottobre 2021 a Roma, orari e fasce garantite

Nella capitale d’Italia previsto lo stop ai trasporti sia del settore pubblico sia di quello privato, quindi i comparti interessati sono Atac, Roma Tpl e Cotral. A partire dalle 8.30, come ricorda l’Usb sono ferme le seguenti linee: bus, filobus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido. Oltre a possibili ripercussioni anche sulle linee periferiche e sulle corriere extraurbane.

L’Atac, fornisce in diretta la situazione attuale, infatti al momento: “metro A/B proseguono servizio con riduzione di corse; metro C e ferrovia regionale Termini-Centocelle: ultime partenze dai capolinea alle ore 8.30 poi chiusura; ferrovia regionale Roma-Lido: regolare; ferrovia regionale Roma-Viterbo: attiva con riduzione di corse; superficie: possibili riduzioni di corse o interruzioni”, questa la situazione aggiornata alle ore 11.

Linee cancellate a Roma

Sempre a Roma, i Cobas forniscono delle fasce di garanzia dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 a fine servizio. Inoltre Roma Tpl fornisce le linee che potrebbero subire disagi: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 074, 078, 081, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 541, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 710, 711, 721, 763, 763L, 764, 767, 771, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1 e C19.

Sciopero 11 ottobre 2021 a Milano: orari e fasce garantite

A Milano la situazione è decisamente migliore, infatti l’azienda di trasporti fa sapere in una nota che la “Circolazione prosegue regolare”. Fasce di garanzia dalle 15 alle 18 sarà in vigore la fascia di garanzia quindi i mezzi circoleranno in maniera regolare. “A Milano il servizio sta proseguendo su tutte le linee metropolitane. Il traffico potrebbe rallentare la circolazione delle linee di superficie” fa sapere l’azienda.

Sciopero Trenord a Milano, la situazione

La protesta ha preso il via già ieri dalle 21 e prosegue oggi. Registrate cancellazioni alle stazioni di Milano Centrale e Milano Porta Garibaldi, nonostante la fascia di garanzia in vigore dalle 6 del mattino. La situazione sulle strade invece risulta caotica a causa dell’uso di più auto personali da parte dei cittadini che devono raggiungere scuola, lavoro ecc.

Sciopero 11 ottobre 2021 a Napoli, la situazione

Non tarda ad arrivare sul sito della città più grande del sud Italia il comunicato Anm. “Anm informa che lunedì 11 Ottobre l’Organizzazione Sindacale USB aderisce allo sciopero generale di 24 ore di tutte le categorie pubbliche e private, indetto da ADL COBAS – CIB UNICOBAS – CLAP – CONFEDERAZIONE COBAS – COBAS SCUOLA SARDEGNA – CUB – FUORI MERCATO – SGB – SI COBAS – SIAL COBAS – SLAI COBAS – USB – USI CIT”. Così recita la nota. Previsto anche un secondo sciopero da Usb: “Alla stessa data la sigla sindacale USB proclama una seconda azione di sciopero di 24 ore”.

Orari tram, autobus e linee di terra

L’eventuale interruzione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia”, ecco quindi le modalità di astensione:

Linee di superficie: (tram, bus, filobus) servizio garantito dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00.
Ultime partenze vengono effettuate 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e riprendono circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.

La linea 1

Metro Linea 1: prima corsa al mattino da Piscinola ore 06:42 e da Garibaldi ore 07:22. In caso di adesione, ultima corsa mattinale da Piscinola ore 09:16 e da Garibaldi ore 09:14. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana da Piscinola ore 17:12 e da Garibaldi ore 17:52. L’ultima corsa serale è garantita da Piscinola ore 19:46 e da Garibaldi alle ore 19:44.”

Le funicolari

Funicolari: Chiaia, Centrale e Montesanto ultima corsa del mattino garantita alle ore 09.20. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle ore 17.00. Ultima corsa serale ore 19:50.
Impianto di Mergellina chiuso. Attivo servizio navetta 621″

LEGGI ANCHE – Poste Italiane: sciopero a Taranto dal 2 novembre al 2 dicembre