Taranto, Ilva in AS: convocati i sindacati per discutere di benefit e piano formativo

A Taranto il 6 maggio i sindacati discuteranno degli aumenti del CCNL, dei Flexible Benefit e del piano di formazione per i lavoratori Ilva in AS.

Notizie Ilva Taranto

TARANTO Ilva in AS ha convocato i sindacati dei metalmeccanici per discutere sia dei flexible benefit sia del piano formativo come previsto dal CCNL. 

Il 6 maggio all’incontro con i sindacati verranno trattati diversi punti specifici in ambito formativo, degli aumenti previsti e del flexible benefit. 

Discussione per il piano formativo

Il piano formativo che è stato progettato per i lavoratori dell’Ilva in Amministrazione Straordinaria verrà discusso e sottoscritto insieme ai sindacati dei metalmeccanici: Fiom, Fim e Uilm, e organizzato mediante il finanziamento proveniente dal Conto Formazione di Fondimpresa.

Aumenti previsti dal CCNL

Come sottoscritto da Fim, Fiom e Uilm bisognerà discutere degli aumenti che sono previsti dal contratto nazionale dei lavoratori di Ilva in AS, procedendo a regolarizzare i vari minimi tabellari che prevedono un aumento complessivo del 6,15% sulla dinamica inflativa, che si deve suddividere in quattro tranches da giugno 2021 a giugno 2024.

I Flexible Benefit: cosa sono?

I Flexible Benefit sono previsti all’interno del rinnovo del CCNL. Nello specifico per i prossimi tre anni sono previsti 200 euro del bonus shopping fruibile a partire dal primo giugno di ogni anno.

Per il Flexible Benefit del 2020 ha evidenziato che risultano 80 lavoratori che non hanno usufruito del bonus shopping e 220 che lo hanno fatto in parte.

Per questo motivo tutti i lavoratori che non l’hanno fatto s’invitano i lavoratori ad accedere al portale dell’Ilva in AS per concludere l’operazione e scaricare il benefit.