Taranto. Salvaguardati 51 posti di lavoro riguardanti il verde pubblico

Scadrà il 31 marzo il contratto dei 51 lavoratori impiegati nel verde pubblico al Comune di Taranto. Si garantisce la continuità.

0
409
Taranto

La gara d’appalto per 51 lavoratori scadrà il 31 marzo, quindi queste persone si troveranno senza lavoro.

Il vicesindaco del capoluogo Jonico Rocco De Franchi rassicura gli operai in sit-in dalle 9 di stamattina sotto palazzo di Città: “sarà garantita continuità lavorativa”.

Lucia La Penna Segretario Generale Flai Cgil Taranto dichiara che gli operai che perderanno il posto di lavoro sono occupati nel settore da oltre un decennio.

Sono state le gare d’appalto che si sono susseguite a permettere loro di essere occupati, ma con condizioni contrattuali minime.

Se si preannuncia un’altra gara d’appalto, loro continueranno agli stessi patti, cioè una condizione lavorativa deprivata di diritti, garanzie e tutele.

Si spera che l’amministrazione comunale faccia dei correttivi per questa gara ponte, il cui termine ultimo per la ricezione delle offerte è lunedì 19 marzo.

L’unica novità è che per la prima volta il comune si confronterà con le parti sociali per la parte relativa alla tutela dei lavoratori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui