Uilm Taranto chiede incontro urgente ad Acciaierie

Chiesto incontro urgente ad Acciaierie da parte di Uilm Taranto

uilm taranto
Riconoscimento editoriale: Free-Photos / Pixabay.com

TARANTO – A nome di Fim, Fiom e Uilm il comunicato inviato ad Acciaierie d’Italia per richiedere un incontro urgente all’Azienda. Infatti i sindacati oltre a essere stanchi della questione ex Ilva di Taranto, richiedono degli interventi estremamente urgenti principalmente per tutelare i lavoratori.

Uilm Taranto, il comunicato

“Le scriventi Organizzazioni Sindacali sono a richiedere, dopo la nostra comunicazione dello scorso 7 aprile, un incontro urgente perché sia ripreso al più presto il confronto con il Governo per poter ridefinire le strategie legate agli asset di Acciaierie d’Italia ex Ilva. Alle scriventi organizzazioni sindacali, dopo l’accordo del 6 settembre 2018 sottoscritto in sede governativa, non è stato più consentito di poter affrontare nel merito, attraverso un confronto costruttivo, le questioni industriali, ambientali ed occupazionali dell’ex Ilva e soprattutto quelle relative alla sicurezza dei luoghi di lavoro a tutela dei lavoratori e dei cittadini dei territori interessati.”

LEGGI ANCHE – Uilm Taranto: mancato rispetto dei protocolli di sicurezza al Porto

Infine “Per tali ragioni, nelle province in cui insistono i più grandi siti del gruppo, a partire da Taranto e Genova, sono stati proclamati la scorsa settimana importanti iniziative di sciopero per denunciare una gestione insostenibile degli stabilimenti che ne sta compromettendo inesorabilmente il destino.” Queste le parole diffuse dalla sigla sindacale per quanto riguarda la questione.