USB Taranto: delusi da incontro al Mise. Sciopero il 2 ottobre

Il segretario provinciale Franco Rizzo di USB è deluso dall'incontro dei sindacati al Mise e proclama uno sciopero di 24 ore per il 2 ottobre.

0
65
arcelormittal
Riconoscimento editoriale: Ufficio Stampa Usb Taranto. Foto di circostanza

TARANTO – USB Taranto e il coordinatore provinciale Franco Rizzo hanno comunicato, dopo aver appreso l’esito dei sindacati al Mise, una forte delusione, abbiamo detto chiaramente ai rappresentanti del Governo come riteniamo di massima urgenza una discussione sul riconoscimento per l’esposizione all’amianto, lavoro usurante, cassa integrazione con aumento salariale, introduzione di seri incentivi, tutela all’occupazione, risposte sulla questione dell’appalto e dell’Ex Ilva in AS. Inoltre, afferma Franco Rizzo, abbiamo fatto presente come sia impossibile tenere una discussione seria con l’azienda, cosa che ha prodotto risultati catastrofici nel corso degli ultimi due anni.

Per USB non basta la riapertura dei tavoli istituzionali e il reintegro di 200 lavoratori. E queste notizie non ci portano a pensare che dall’oggi al domani ArcelorMittal si trasformi in un gestore affidabile e serio. Per finire il coordinatore provinciale di USB afferma: per questi motivi proclamiamo per il 2 ottobre uno sciopero di 24 ore, con un presidio dalle 7 di mattina dinanzi alla portineria C.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui