Giornata Mondiale della Pace il 25 gennaio

Appuntamento delle associazioni a Taranto

0
147
giornata mondiale della pace
Riconoscimento editoriale: S. Hermann & F. Richter / Pixabay.com

TARANTO – La Giornata Mondiale della Pace si celebra anche a Taranto. Infatti, oggi a Palazzo di Città alle ore 17.00, le associazioni daranno vita a una mobilitazione.

L’obiettivo è manifestare contro la guerra e per la pace. Le associazioni coinvolte sono:

  • movimento pacifista statunitense,
  • Cgil,
  • Ohana,
  • Babele,
  • Arci,
  • Peacelink,
  • Migrantes,
  • Libera,
  • Welcome Taranto,
  • Legambiente,
  • Chiesa Valdese,
  • Auser,
  • Federconsumatori Taranto.

In particolare, la manifestazione vuole porre l’accento sulla pace senza frasi fatte. Il contesto è quello della guerra tra Trump e Iran. In più, anche i recenti eventi in Libia fanno riflettere.

“La guerra è un male assoluto e va ripudiata, come recita la nostra Costituzione all’art. 11, ma è soprattutto un male che costa in termini economici e sociali” spiegano gli organizzatori.

Nella manifestazione per la Giornata Mondiale della Pace, le associazioni chiedono che le istituzioni tarantine (Comune di Taranto, Provincia e Comuni vicini) si facciano portavoce dei principi della pace.

In più, ci sarà un dibattito contro il razzismo e l’antisemitismo.

Giornata Mondiale della Pace: le richieste dei manifestanti

Le richieste riguardano anche azioni concrete. Ecco quali sono:

  • non usare le basi americane in Italia se non c’è missione Onu;
  • essere contro la richiesta di intervento Nato per Iraq e Medioriente;
  • bloccare gli acquisti per gli F35;
  • ritirare i nostri soldati in Iraq e Afghanistan. In alternativa, si chiede una missione di peace kiping a mandato ONU e con l’utilizzo di corpi civili di pace;
  • non vendere più armi nei Paesi in conflitto;
  • tutelare e mettere in sicurezza il contingente italiano e internazionale in missione Unifil in Libano;
  • aderire al Trattato per la messa al bando delle armi nucleari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui