Google paga 5 Dollari per scannerizzare il tuo volto

0
228

L’esperimento di Big G al via negli Stati Uniti per migliorare e testare i sistemi e le tecnologie del riconoscimento facciale. L’esperimento negli Stati Uniti dove, secondo quanto riportato dal sito ZDNet, vengono offerti ai passanti 5 Dollari per prestare il loro volto per una scansione che ha l’obiettivo di far allenare l’algoritmo di Google per il riconoscimento facciale.

Google investe nel riconoscimento facciale

Il valore di 5 Dollari sembra una provocazione e fa ancora riflettere e apre ampi temi di discussione sul reale valore della privacy. Ai semplici passanti, cittadini comuni che si trovano in giro per le commissioni di tutti i giorni, dalla spesa al supermercato oppure in viaggio in treno o in metro, viene richiesto di farsi inquadrare da un dispositivo per poi analizzare il volto dalle diverse angolazioni. La nuova tecnologia di Google sembra essere pronta per essere lanciata sul mercato con il nuovo Google Phone Pixel, non ancora presente sul mercato e sul quale si susseguono da diverse settimane molte indiscrezioni.

Anche Amazon ha lanciato di recente un test molto simile sul riconoscimento facciale.

Il test di Amazon sembra essere meglio retribuito, in cambio di una scansione del volto, infatti, si riceve una carta regalo da 25 Dollari. Inoltre Amazon richiede una serie di dati che tendono a registrare gli interessi di acquisto del consumatore, come ad esempio le taglie per definire al meglio la vendita dell’abbigliamento online.