L’ambasciatore di Norvegia in Italia ha visitato il Beleolico di Taranto: “Possibile collaborazione”

L’ambasciatore della Norvegia in Italia Johan Vibe ha visitato l’impianto Beleolico di Taranto, affermando che ci sono grandi potenzialità.

beleolico taranto

TARANTO – Potrebbero esserci delle proficue possibilità di collaborazione tra le aziende italiane e norvegesi nell’eolico offshore. Lo ha rivelato l’ambasciatore di Norvegia in Italia Johan Vibe, che nel primo pomeriggio di lunedì 3 maggio ha visitato l’impianto Beleolico di Taranto, che ricordiamo essere il primo parco eolico marino del Mar Mediterraneo. L’impianto, sviluppato da Renexia, è stato recentemente inaugurato, rivelandosi come una prospettiva positiva per il futuro di Taranto, normalmente protagonista delle cronache per il tasso di inquinamento.

Visita di Vibe (Amb. Norvegia in Italia) al Beleolico di Taranto: “Grandi potenzialità”

Ormai pronto a essere allacciato alla rete elettrica nazionale, Beleolico presenta una potenza installata di 30 MW e potrà generare energia pulita pari a 58 mila Mwh, soddisfacendo il bisogno energetico di circa 60 mila persone. Inoltre il 10% dell’energia prodotta contribuirà alla elettrificazione al 100% del porto di Taranto.

Durante la visita all’impianto, l’ambasciatore Vibe ha affermato che ci sono importanti e grandi potenzialità, soprattutto in vista di una futura possibile “collaborazione tra le aziende italiane e norvegesi nell’eolico offshore”. Durante la visita, l’ambasciatore ha detto di aver “avuto modo di apprezzare la qualità del lavoro svolto”, dando quindi enorme fiducia al progetto.