Ex Ilva: il governo ha studiato incentivi newco e green

Secondo il ministro Gualtieri è possibile rilanciare l'azienda dell'Ex Ilva con incentivi green e newco, per la decarbonizzazione.

ArcelorMittal
ArcelorMittal Riconoscimento editoriale: Massimo Todaro / Shutterstock.com

TARANTO – Secondo quanto riportato dal Sole 24 ore, sul tavolo per la questione Ilva ci sarebbero diverse proposte. Tra queste un nuovo piano industriale con incentivi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, al fine di avviare un modello d’industria più ecologico e al contempo più produttivo.

Il tema dell’immunità penale resta ancora aperto, ma il resoconto di Palazzo Chigi non ne fa menzione.

Il Governo, comunque, si sta impegnando al fine di far rispettare il Contratto a Mittal, come affermato dallo stesso Paolo Gentiloni, il commissario UE nella sezione Affari Economici. In ogni caso, in termini produttivi sul piano industriale si studiano principalmente sostegni e incentivi governativi al fine di avviare e accompagnare la tanto richiesta riconversione ecologica.

Questo lavoro dovrà essere comunque effettuato tramite un confronto con i sindacati, e con l’obbiettivo di garantire alla fabbrica il massimo livello occupazionale.