MASSAFRA – Dopo il consiglio al Comune di Massafra, a partire da Lunedì 23, prenderà il via un nuovo sistema di misurazione per il conferimento dei rifiuti che prende il nome di: tariffazione puntuale.

Questa nuova tariffazione prevede che gli operatori effettuino la raccolta mediante un lettore digitale.

In poche parole nel 2020 i cittadini di Massafra pagheranno in base a quanti rifiuti hanno prodotto, e più saranno attenti a fare la differenziata maggiore sarà il risparmio.

Il Comune di Massafra così, diventa tra i primi comuni ad adottare una tariffa sostenibile oltre che equa al fine di gestire al meglio la tassa sui rifiuti.