Home Notizie Green A Taranto aumenta la raccolta differenziata: i numeri dell’Osservatorio regionale dei rifiuti

A Taranto aumenta la raccolta differenziata: i numeri dell’Osservatorio regionale dei rifiuti

Aumenta la raccolta differenziata a Taranto, anche se in piccole percentuali: i dati diffusi dall’Osservatorio regionale dei rifiuti.

raccolta differenziata

TARANTO – Aumenta la raccolta differenziata, anche se in lieve percentuale. Dal 24,93% registrato nel 2021, infatti, il tasso è salito al 27,97% nel primo quadrimestre 2022 (+2,14%). I dati sono stati diffusi dall’Osservatorio regionale dei rifiuti, che sul proprio sito web ha aggiornato le percentuali e i dati relativi alla raccolta differenziata nei vari comuni, tra cui Taranto.

Kyma Ambiente commenta i dati sulla raccolta differenziata a Taranto

A livello di dati, sempre, febbraio è il mese più lodevole, con il 28,99% registrato. A commentare questi dati anche Kyma Ambiente, tramite il presidente Giampiero Mancarelli. “I numeri sono destinati a migliorare ulteriormente, considerando il fatto che solo la metà della città di Taranto è coperta dal servizio. Di conseguenza l’aumento registrato riveste un aspetto di particolare importanza. Una volta che tutta la città sarà servita, i dati potranno essere migliorati”. C’è soddisfazione, quindi, ma non basta. L’obiettivo è quello di migliorare ancora il servizio. “Avevamo pronto un piano con rettifiche e modifiche in merito alla raccolta differenziata, ma, in assenza del Consiglio, Kyma Ambiente è stato costretta a fermarsi” a causa dell’improvvisa caduta del Consiglio Comunale. Una volta che il nuovo Consiglio sarà insediato, “apporteremo tutte le modifiche al sistema che abbiamo già progettato”, conclude Mancarelli.

Exit mobile version