Home Notizie Green A Taranto potrebbe sorgere un rigassificatore galleggiante

A Taranto potrebbe sorgere un rigassificatore galleggiante

Il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha individuato Taranto come possibile posto dove posizionare un rigassificatore galleggiante.

rigassificatore galleggiante taranto

TARANTOTaranto è uno dei posti più adatti citati dal ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani per ospitare il posizionamento di un rigassificatore galleggiante. Infatti il governo sta lavorando a una legge che prevede il posizionamento di rigassificatori galleggianti in alcuni luoghi del Paese, al fine di limitare la dipendenza dal gas della Russia. Oltre a Taranto, tra i posti più papabili ce n’è anche un altro pugliese, la città di Brindisi.

Il vantaggio dei rigassificatori secondo Cingolani

Per il ministro Cingolani i rigassificatori “hanno il vantaggio di essere usati finché servono, per poi essere tolti in qualsiasi momento”. Infatti, non si tratta di “infrastrutture permanenti, ma possono fornire un grandissimo contributo all’autonomia energetica dalla Russia”. Per la giornata di lunedì 2 maggio è prevista la nomina dei presidenti delle Regioni coinvolte dalla legge, che avranno il ruolo di commissari straordinari per realizzare il progetto.

Exit mobile version