Romina Power a Manduria per dire no ai reflui depurati in mare

Anche la cantante Romina Power scende in campo per la difesa della costa di Manduria e per dire "no" agli scarichi dei reflui in mare.

0
74
Romina Power Manduria

MANDURIA Romina Power a Manduria per dire “no” ai reflui depurati nel mare. Un gesto di amore da parte della cantante verso il tratto di costa interessato dai reflui del depuratore consortile di Sava e Manduria.

Il rischio dello scarico nel mare ritorna ad essere concreto, per questo motivo anche l’associazione Azzurro Ionio insieme a Romina Power ha chiesto la sottoscrizione alla Regione e al Sindaco di Manduria di un documento con il quale s’impegnino, nel caso eletti a rifiutare sé richiesto d’approvare e sottoscrivere delle ordinanze, atti e delibere che possano permettere in modo diretto o indiretto lo scarico a mare delle acque depurate.

Migliaia di ambientalisti hanno accettato l’invito della cantante, e si sono ritrovati con lei nella zona della costa in cui vengono convogliati i reflui, come previsto dal progetto che è tuttora valido.

L’impatto dello scarico-afferma-potrebbe essere devastante e negativo per uno dei mari più puliti e belli dell’Italia, dove ci sono diverse tartarughe marine oltre che la nidificazione e presenza di specie rare come ad esempio il fenicottero rosa.

Mercoledì verrà in ogni caso discusso a Bari al TAR il ricorso presentato da Azzurro Ionio insieme ad Antonio Cosimo Saracino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui