Grottaglie. Centro per l’autismo e Cassese lo vuole accessibile a tutti

Il neo parlamentare grottagliese ha visitato la struttura e sottolinea il fatto che non gode di sovvenzioni pubbliche ma si sostiene solo con le rette delle famiglie e con le donazioni.

Grottaglie. Centro per l'autismo e Cassese lo vuole accessibile a tutti
foto di isakarakus

Gianpaolo Cassese ha visitato il Centro ABA Autismo (CABAU) di Grottaglie, che accoglie bambini autistici ed è rimasto piacevolmente sorpreso per la presenza del personale competente, ma soprattutto umano.

Gli utenti hanno da pochi mesi fino a 18 anni e provengono da tutto il territorio pugliese.

” Se non avessi visto con i miei occhi non ci avrei creduto. Ho potuto percepire la competenza, la dedizione, l’amore, la passione e l’armonia messe in campo dalla vulcanica e preparata dott.ssa Raffaella Giannattasio, dai componenti della sua famiglia che la coadiuvano e da tutto il suo meraviglioso e qualificato staff”.

Il neo parlamentare grottagliese conclude affermando che una struttura così merita l’attenzione delle Istituzioni che devono aiutare coloro che si dedicano ogni giorno a questi bambini.

Il centro è privato e non gode di sovvenzioni pubbliche. Le famiglie sono costrette a sostenere da sole molti costi per poter aiutare i loro piccoli.