Cyberbullismo: se ne parla nella scuola Dante Alighieri

Un incontro sul cyberbullismo ha avuto luogo nella scuola Dante Alighieri di Laterza: presenti i carabinieri, che hanno esposto i problemi legati al bullismo web.

cyberbullismo

Il cyberbullismo è un problema dei giorni nostri e va trattato a dovere per evitare le spiacevoli conseguenze che spesso sfociano purtroppo nella cronaca nera. Questo è stato il tema di un incontro organizzato dalla scuola Dante Alighieri di Laterza: presenti il maresciallo Michele Ambrosiano (comandate della stazione di Laterza) e il colonnello Biagio Marro (comandante della stazione di Castellaneta).

Cyberbullismo e uso improprio di internet: l’incontro alla Dante Alighieri

Si è parlato di utilizzo adeguato e poco adeguato del web, dell’uso improprio della navigazione online, delle conseguenze e delle ripercussioni che un cattivo uso di internet possono avere tra i più giovani. Ma si sono anche elencati i reati più comuni che si trovano nel mondo della rete, le truffe online e le responsabilità genitoriali sulla fruizione dei contenuti online da parte dei loro figli, quando hanno meno di 14 anni.

Tra i fenomeni disgraziati dell’online c’è anche il cyberbullismo, ovvero il bullismo proiettato nella versione digitale e virtuale. Mentre il bullismo “fisico” ha come bersaglio i ragazzi che sono apparentemente più deboli, il cyberbullismo approfitta del web, ovvero di un muro che non ti fa vedere in faccia la vittima e dietro cui il carnefice, che alla fine è sempre il più debole, si nasconde.