La rivoluzione di Castellaneta nella edilizia scolastica: le parole di Gugliotti

Secondo il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, nel comparto della edilizia scolastica sarà rivoluzione. Ecco quali sono le sue dichiarazioni.

edilizia scolastica rinnovata

CASTELLANETA – Il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, congiuntamente all’assessore alla Pubblica Istruzione Anna Rita D’Ettorre, hanno annunciato una vera e propria rivoluzione per l’edilizia scolastica del comune. Previsto un investimento di 7 milioni di euro per le scuole Filippo Surico e Parco Valentino. Gli edifici saranno demoliti interamente, per poi essere ricostruiti. L’investimento servirà anche a finanziare misure di messa in efficienza delle strutture che ospitano le scuole Collodi e Spineto Montecamplo.

Le nuove scuole saranno moderne, innovative e funzionali

L’obiettivo è quello di riconsegnare “scuole sicure dopo aver assunto, senza alcuna esitazione, la decisione di chiudere i plessi Surico e Parco Valentino per inagibilità“. La struttura del Parco Valentino sarà a impatto energetico molto ridotto, antisismica e innovativa, grazie a una serie di aule dedicate alla multimedialità, ai laboratori e alle altre funzioni amministrative e di mensa. Elemento di spicco sarà l’Agorà (“piazza” in greco), che sarà una piazza coperta e multifunzionale.

L’amministrazione comunale ha candidato sostanzialmente in questi anni tutte le scuole a finanziamenti regionali e ministeriali e oggi raccogliamo i frutti di questo lavoro”, ha detto il sindaco Gugliotti. “Dopo i grandi sacrifici di alunni, docenti e famiglie, siamo prossimi a una svolta, con scuole nuove, moderne, funzionali e innovative“, ha aggiunto l’assessore D’Ettorre.