Miur, Medicina a Taranto può riprendere le lezioni

Il Miur accredita le lezioni della Facoltà di Medicina a Taranto. Soddisfazione espressa da Emiliano e Melucci.

0
405
medicina a Taranto
Riconoscimento editoriale: Konstantin Kolosov / Pixabay.com

TARANTO – Per Medicina a Taranto ci sono nuove speranze. Ieri, il Miur ha dichiarato in un comunicato stampa ufficiale “che non vi sono ostacoli all’avvio delle attività didattiche del corso di Medicina dell’Università di Bari nelle aule della sede di Taranto”.

Gli enti pubblici coinvolti, per il Ministero, hanno espresso parere favorevole alla nuova sede. Quindi, il Miur ha dato il via all’accreditamento.

Medicina a Taranto: soddisfazione dalla Regione Puglia

Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, ha espresso soddisfazione per la conclusione di questa vicenda. “La Regione Puglia ci ha sempre creduto e l’accordo di oggi lo dimostra. L’impegno per la facoltà di medicina a Taranto continua”.

Soddisfazione arriva anche dalla giunta regionale, in particolare da Mino Borraccino, che, accanto all’assessore collega Sebastiano Leo ha partecipato all’incontro con il Miur.

Presenti all’incontro anche il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e il presidente della provincia di Taranto Gugliotti.

Il sindaco Melucci: “Grande lavoro di squadra”

Sulla conclusione della vicenda, anche Rinaldo Melucci ha manifestato pubblicamente grande soddisfazione. “(…) continueremo a lavorare sulla specificità di Taranto e a spenderci senza riserve per la creazione di un polo di eccellenza della sanità e della ricerca ionica” spiega il primo cittadino.

Per Stefano Bronzini, il rettore dell’Università di Bari, la chiusura dei giorni scorsi era un “atto dovuto” nell’interesse degli studenti, dopo che una lettera del Miur aveva sancito l’università di Taranto come sede non accreditata.

Ora, l’Università di Bari provvederà con la documentazione di rito per riaprire la facoltà a Taranto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui