Obbligo vaccinale personale scolastico dal 15 dicembre: come funzionano i controlli

Come funziona la rete dei controlli tenuta a verificare l’obbligo vaccinale del personale scolastico, docente, Ata e amministrativo, dal 15 dicembre.

obbligo vaccinale

A partire dal 15 dicembre entra in vigore l’obbligo vaccinale per il personale scolastico: in questa categoria rientrano docenti, bidelli e personale amministrativo. Ovviamente il provvedimento riguarda tutti i lavoratori che operano nelle scuole statali di ogni ordine e grado, nonché dei servizi educativi per l’infanzia e dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale. Nelle scuole paritarie i controlli saranno gestiti autonomamente.

Personale scolastico: 5% ancora non vaccinato

Così come per ogni comparto, anche in quello scolastico ci sono le persone che non hanno voluto aderire all’obbligo vaccinale: considerando l’intero settore nazionale siamo ai livelli del 5%. Chi non aderirà all’obbligo rischia una pesante sanzione pecuniaria, di importo che varia da un minimo di 600 a un massimo di 1.500 euro, senza dimenticare la sospensione dal lavoro e quindi l’assenza di stipendio.

LEGGI – Cos’è questo Super Green Pass: come funziona e chi può averlo

Obbligo vaccinale: come funzionano i controlli nelle scuole

Per venire incontro ai dirigenti scolastici e supportare la rete dei controlli, il Ministero dell’Istruzione ha lanciato una nuova funzione che sarà in grado di verificare la vaccinazione avvenuta. Tramite questo portale i dirigenti scolastici potranno verificare la vaccinazione avvenuta dei propri dipendenti: la risposta sarà generata da un incrocio di dati informativi provenienti dal SIDI e dalla Piattaforma Nazionale Digital Green Certificate. La nuova opzione porta il nome di “Rilevazione sulle istituzioni scolastiche – Verifica Green Pass/Obbligo Vaccinale” e si trova all’interno dell’area “Rilevazioni”. In questa pagina sarà possibile verificare lo status dei propri dipendenti e se il vaccino è stato effettuato o meno. Si potrà anche vedere se il lavoratore è guarito dal Covid. La piattaforma funge da valido alleato agli strumenti di verifica prontamente adottati, vale a dire l’app VerificaC19 e il controllo sul SIDI tramite l’opzione Verifica Green Pass. Per quanto riguarda i controlli tout court, i dirigenti potranno delegare persone dell’amministrazione, come chi opera nella DSGA, cosa che già avviene comunemente.