Home Notizie Istruzione Il messaggio del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci agli studenti che tornano...

Il messaggio del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci agli studenti che tornano a scuola

Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha voluto lanciare un messaggio agli studenti che tornano nelle scuole da lunedì 20 settembre. Le sue parole.

rinaldo melucci
Riconoscimento editoriale: comune.taranto.it

TARANTO – Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci si è rivolto agli studenti che in Puglia sono tornati a scuola nella giornata di lunedì 20 settembre. “Abbiamo bisogno del senso di responsabilità di tutti, affinché una istituzione così importante torni a svolgere pienamente il suo ruolo. Ai nostri studenti voglio dire in bocca al lupo e grazie”.

Il messaggio del sindaco Rinaldo Melucci agli studenti

Il ringraziamento è dovuto soprattutto a quanto trascorso durante un anno e mezzo di pandemia. “Grazie, perché durante la pandemia hanno sofferto e si sono sacrificati in una delle età più delicate. Hanno dovuto rinunciare alla socialità, alle loro certezze, alle loro abitudini, ai loro affetti, ai compagni, a quelle esperienze uniche che si vivono fra i banchi di scuola e che formeranno le donne e gli uomini di domani. Hanno certamente sofferto, ma hanno resistito e affrontato una situazione di emergenza eccezionale con dignità e maturità, aderendo a una campagna vaccinale che consentirà una ripartenza in sicurezza consegnandoci così la speranza per il futuro. A noi tocca il compito di riconsegnare loro la normalità”.

Infine una nota di ringraziamento anche al personale scolastico docente, Ata e dirigenziale. “Grazie di cuore anche agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, al personale ausiliario, che avranno il compito di guidarli in un momento così difficile e nuovo anche per loro, che dovranno affrontare i problemi che ogni inizio di anno scolastico si porta dietro da sempre”. Concludendo, un richiamo alle istituzioni, che hanno “il compito di mettere in atto tutte quelle azioni che consentiranno un anno scolastico in sicurezza, affinché i nostri studenti non paghino, come accaduto in passato, un prezzo troppo alto in termini di preparazione, continuità didattica e serenità. Di nuovo in bocca al lupo e grazie ancora”.

Exit mobile version