fbpx
Home Notizie Istruzione Una bambina di 7 anni è stata bocciata, ma il Tar Puglia...

Una bambina di 7 anni è stata bocciata, ma il Tar Puglia è contrario: sarà la scuola a decidere

Dopo la bocciatura di una bimba di 7 anni affetta da un grave asma, i genitori hanno presentato ricorso e il Tar Puglia ha dato ragione alla famiglia.

tar puglia

MASSAFRA – Una bambina di 7 anni è stata bocciata alla scuola di Massafra dove andava: la ragazzina è affetta da una severa forma di asma. I genitori della bimba hanno presentato ricorso e il Tar Puglia ha dato loro ragione, richiedendo alla scuola di rivalutare l’ammissione della ragazzina in terza elementare.

Il Tar ha chiesto alla scuola di valutare riammissione

Stando a quanto stabilito dal Tar, infatti, i docenti non avrebbero preso in considerazione l’età della bambina, le sue condizioni di salute (con tanto di certificazione medica ad attestarlo), dell’opzione dei genitori in favore della didattica a distanza, dei voti positivi ricevuti in diverse materie e che la frequenza non è un criterio di valutazione delle competenze per quanto riguarda il primo ciclo di istruzione scolastica.