Taranto, il Comune pronto a trovare nuove sedi per la facoltà di medicina

Il comune promette di trovare nuove sedi per la facoltà di medicina e punta a frala crescere per creare sviluppo.

0
187
Taranto, il Comune pronto a trovare nuove sedi per la facoltà di medicina

TARANTO – A Taranto si cerca la nuova sede della facoltà di medicina. Il corso di laurea in medicina e chirurgia della città pugliese ha bisogno di più spazi e quindi bisogna cercare di trovarne. Il Comune si è detto disponibile a dare una mano all’università, in modo tale da superare le criticità che in questo anno stanno interessando il canale formativo nel settore medico. E’ molto importante iniziare a lavorare il prima possibile in modo tale che gli studenti possano avere lo spazio necessario per studiare nella sede di Taranto. Dal prossimo settembre, coloro che hanno scelto la sede Tarantina in maniera specifica devono superare una serie di ostacoli di tipo burocratico e il corso potrà iniziare in maniera serena.

La ricerca della nuova sede per la facoltà di medicina

La facoltà di medicina a Taranto per funzionare, ha bisogno di una nuova sede per ospitare gli uffici di segreteria e gli studenti. Attualmente la sede è la cittadella della Carità che è idonea anche per i prossimi 6 anni ma è necessario fare in modo che ci sia più spazio anche per le strutture sanitarie sul territorio e quindi, sta valutando la disponibilità del Santissima Annunziata oppure del San Cataldo. I rappresentanti del dipartimento Jonico dell’università di Bari, ovvero i professori Tassielli e Notarnicola nonché quelli del comune dell’ASL e della Scuola di medicina, si sono incontrati a Economia per fare un sopralluogo e cercare di capire quale potrebbe essere una nuova sede per l’anno accademico 2020-2021.

La disponibilità delle istituzioni per la ricerca di una nuova sede

Le istituzioni interessate ci sono dette pronte a cercare una nuova sede della facoltà di medicina: tra quelle papabili vi è l’edificio di Piazza Italia, ex sede della banca d’Italia. Il Comune si rende disponibile per cercare una soluzione. Si pensa che la facoltà possa essere anche un ottimo metodo di sviluppo per l’economia territoriale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui