Laterza. Samuel ha un tumore al cervello e ha bisogno di tanto aiuto

Laterza. Samuel ha un tumore al cervello e ha bisogno di tanto aiuto
foto di PublicDomainPictures

Questa è la storia di Samuel, un figlio nostro nato più sfortunato degli altri, ma pur sempre un bambino che ha diritto di essere felice.

I suoi teneri occhi dicono tutto. Mostrano un grande coraggio e la voglia di vivere dei suoi 8 anni.

Perché sono passati già diversi anni da quando è stata scoperta la sua malattia ed è lui a dare forza ai suoi genitori. Un bambino merita di sentirsi raccontare le favole e di vivere in un mondo magico, invece, Samuel deve sentire le parole dei medici e di tutti coloro che parlano della sua malattia. Aveva solo due anni quando è iniziato il suo calvario e quello dei suoi genitori.

Per affrontare le cure, assieme a mamma e papà e ai suoi due fratellini ha dovuto lasciare Taranto per cercare di sconfiggere quel tumore.

Prima la loro era una vita semplice, ma felice. La famiglia Morelli abitava a Laterza e papà Antonio lavorava in Ilva, ma poi viene licenziato e trova un occupazione come macellaio.

Adesso vivono a Torino e ne hanno passate tante, ma Samuel resiste. E’ sulla sedia a rotelle perché una parte del suo corpo è paralizzata, sorride sempre, ma ha un unico desiderio quello di ritornare a casa.

Purtroppo, non riescono a pagare l’affitto e ora rischiano lo sfratto.

Per chi volesse contribuire ad aiutare questa famiglia con una piccola donazione, può farlo
BONIFICO BANCARIO

IBAN: IT68P0760105138216223416224

Intestato a: Morelli Antonio

Causale: Aiuto per Samuel Morelli

RICARICA POSTE PAY

5333171041340692

Intestato a: Morelli Antonio

C.F: MRLNTN70C21L219L

Pagina Facebook: LA STORIA DI SAMUEL