MarTa e Amat per “Sulla Linea… Della Storia”

L'iniziativa è partita lo scorso 3 gennaio.

0
301
Denunce a chi parcheggia ostruendo passaggio bus Amat

TARANTO – Si è svolta lo scorso 3 gennaio l’iniziativa di MarTa e Amat dal titolo: “Sulla linea… Della Storia”.

Infatti, in questa giornata i due operatori hanno presentato ufficialmente il progetto alla Sala Incontri del Museo Archeologico Nazionale di Taranto.

Il progetto di MarTa e Amat è molto semplice. Nelle nuove 150 fermate del bus saranno installati dei pannelli. Su questi passeranno delle foto di opere esposte al museo, con descrizione e tutti i dettagli storici.

I reperti archeologici di Taranto vanno dalla Preistoria al Medioevo. Quindi, chi aspetta il pullman potrà approfittarne per fare un viaggio nella cultura locale e per esaltare l’identità del territorio.

Ogni 6 mesi, le foto dei reperti saranno cambiate. Così, l’attenzione sarà costante e ci sarà una promozione a vicenda sia delle attività del museo sia del servizio di trasporto pubblico urbano.

Il prototipo di questi pannelli è stato presentato proprio all’incontro del 3 gennaio. Per allestire il prototipo, c’è stata anche la collaborazione del Comune di Taranto.

I pannelli saranno 30 a carico del Comune. I successivi, invece, saranno a carico dell’Amat. Il prototipo iniziale sarà a disposizione dei viaggiatori e dei pendolari alla fermata di Via Garibaldi. Il progetto di MarTa e Amat proseguirà per tutto il 2020 e non mancherà di attirare anche i turisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui