Martina Franca. Affittava case vacanze on line e dopo la caparra spariva

Si faceva versare l'acconto su postepay per l'affitto di una casa vacanza e poi di lui spariva ogni traccia.

Martina Franca. Affittava case vacanze on line e dopo la caparra spariva

Il Commissariato di Martina Franca ha ricevuto la denuncia di un 42 enne residente a Torino, che dopo aver versato una caparra sulla postepay per l’affitto di una casa vacanza, ha scoperto di essere stato raggirato.

Dopo una serie di indagini partite dal momento della denuncia, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria un 49enne di Barletta per il reato di truffa on line. Il soggetto è già stato denunciato da numerosi altri Uffici di Polizia e Carabinieri per reati dello stesso tipo.
L’uomo metteva l’inserzione su un sito di annunci anche ben noto, che riguardava l’affitto di una casa vacanze in località Torre San Giovanni.

In un primo momento si rendeva reperibile su whatsapp per far cadere la preda nella rete, fino a quando si faceva versare la caparra tramite postepay.
Da questo momento in poi diveniva irreperibile.

Di truffe on line, oggi, ne accadono tante, quindi chi ha l’abitudine di usare questa forma di acquisto sa che può anche correre dei rischi.