Palagianello. Il Sindaco Borracci si batterà per la questione Poste Italiane

La città sta subendo molti disagi e pertanto si chiede il ripristino dei servizi soppressi.

Palagianello. Il Sindaco Borracci si batterà per la questione Poste Italiane
foto di wikipedia

Il Sindaco Rosaria Borracci promette battaglia a Poste Italiane poiché la comunità di Palagianello sta avendo molti disagi.

Da poco ha inviato agli Uffici tarantini delle Poste e anche alla filiale, una richiesta ufficiale di maggiori servizi nel comune di Palagianello.

Ecco le parole della nuova Sindaca: 
“Colpa della nuova politica di Poste Italiane che sta tagliando costi, sportelli e postini riducendo la consegna delle lettere a 5 giorni ogni 2 settimane, anziché 5 a settimana come previsto dalle norme europee”.

Questa situazione sta divenendo difficile e i cittadini devono fare i conti con bollette che arrivano in ritardo e così anche altra corrispondenza.

Il Sindaco aggiunge ancora:” Riceviamo posta il lunedì, mercoledì e venerdì della prima settimana e il martedì e il giovedì di quella successiva; vale a dire solo 10 giorni al mese”.

Si tratta di un servizio importante che va rispettato dato che ci sono delle scadenze che non si possono evadere.

Conclude sottolineando la necessità di garantire il servizio universale e il mantenimento degli sportelli postali proprio in quei comuni dove il servizio postale deve essere conservato per consentire anche la coesione sociale dei cittadini.