Palagiano. Successo del Rotary Club Massafra con il Corso di Educazione stradale

Si è concluso con successo il corso di educazione stradale rivolto a venti giovani immigrati richiedenti asilo.

0
584

Il corso di educazione stradale è un service promosso dal Rotary Club Massafra che è stato dedicato agli immigrati per prevenire incidenti stradali.

Ne hanno usufruito in 20, fra coloro che sono ospiti dei centri di accoglienza gestiti dalla cooperativa Escargo di Palagiano e Sorridi di Mottola.

La settimana scorsa, la biblioteca comunale di Palagiano ha ospitato il momento conclusivo del corso e pare che l’iniziativa abbia funzionato con grande soddisfazione degli ideatori.

L’iniziativa era stata presentata il 20 luglio scorso e ciò a cui il Club Service teneva principalmente era quello di insegnare la segnaletica e le regole stradali per ridurre al minimo gli incidenti.

Il Presidente Rotary Club Vito Semeraro si è ritenuto soddisfatto per la riuscita del progetto.

Ha ricordato ancora una volta che l’obiettivo primario è stato quello di garantire la sicurezza della circolazione stradale e di conseguenza l’incolumità dei pedoni, ma anche degli automobilisti e dei ciclisti.

Il Vice sindaco avvocato Rocco Ottomaniello ha ringraziato il Rotary per l’iniziativa sociale, auspicando il desiderio che vengano messe in atto le regole imparate nel corso da parte dei partecipanti. Anche il comandante della Polizia Locale di Palagiano, avvocato Diletta Santopietro è apparso soddisfatto.

L’associazione GSC Palagiano ha organizzato una lezione pratica a consolidamento della parte teorica del corso e questo è stato molto rilevante al fine di evidenziare la preparazione dei corsisti.

Il Presidente del sodalizio Gaetano Caffè raccomanda che ciò che si è imparato venga messo in pratica e sottolinea il fatto che coloro che usano la bicicletta, devono rispettare le stesse regole di chi guida un’auto. Aggiunge ancora che indossare il giubbotto con i catarifrangenti previene gli incidenti.

Il Presidente della commissione progetti del Rotary Club Massafra, professoressa Silvana Milella, ha espresso soddisfazione per l’iniziativa del progetto a scopo benefico, portato a termine con successo in breve tempo.

Sottolinea il fatto che per il Rotary Club fare service non significa donare soltanto del danaro a chi ne ha bisogno, ma è altrettanto importante impiegarlo per delle iniziative sociali delle quali ne beneficiano tutti e quindi migliorano la vita della comunità.

Rachele Pellegrini della cooperativa Escargo ha sentito di porgere un ringraziamento al Rotary, sottolineando l’importanza di un percorso formativo come quello dell’educazione stradale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui