Comizio di Giuseppe Conte a Grottaglie. Ecco di cosa ha parlato

Giuseppe Conte ha chiesto ai cittadini di Grottaglie di votare in quanto convinti di seguire un progetto ben definito, e di non cedere ai voti di cortesia.

Comizio di Giuseppe Conte a Grottaglie
Riconoscimento editoriale: MikeDotta / Shutterstock.com

GROTTAGLIE – Durante il suo comizio, per i candidati del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte a Grottaglie ha sostenuto l’uscente sindaco Ciro D’Alò che si è ricandidato alle amministrative locali.

Durante il comizio sul palco in Piazza Principe di Piemonte, nella Città delle Ceramiche, Conte ha parlato insieme al senatore del M5S Mario Turco e al deputato Cassese, della situazione della provincia e della città di Taranto, della transizione ecologica, digitale e lavorativa grazie anche al Recovery Fund.

L’ex Presidente del Consiglio, ha parlato degli artigiani di Grottaglie, delle loro botteghe, dell’importanza dell’arte ceramica per il Comune. Ha chiesto inoltre ai cittadini di non cedere ai voti di cortesia, ma di votare per un’ideale e un progetto politico che li convinca realmente.

Infine, ha chiuso la discussione parlando dei nuovi progetti del Movimento 5 Stelle. Una progettazione che si rivolge al singolo paese e comunità, con un’azione forte e volta a costruire un futuro migliore.

Conte ha concluso affermando: vi chiedo di aderire a un progetto diverso. Per questo motivo lanciamo le iscrizioni al M5S al fine di contribuire e costruire un nuovo corso. 

Il comizio si è concluso con il Sindaco Ciro D’Alò che ha donato al Presidente Conte un pumo di ceramica bordeaux come porta fortuna oltre che simbolo di Grottaglie.