Confindustria Puglia parla ai candidati alle regionali: lavorare per Taranto

Confindustria Puglia discute con i candidati alla presidenza della Regione Puglia e chiede attenzione e lavoro per Taranto e il nodo dell'Ex Ilva.

0
77
Confindustria Puglia

TARANTO – Confindustria Puglia durante l’incontro con i candidati alle regionali 2020: Antonella Laricchia, Michele Emiliano, Raffaele Fitto e Ivan Scalfarotto, parla della situazione industriale pugliese. Nello specifico parla di un nuovo documento “linee guide per disegnare la politica industriale della regione“.

Questo documento è un decalogo che servirà come linea guida per sfruttare in modo oculato e strategico le risorse, effettuando degli interventi mirati nel campo della digitalizzazione, formazione, innovazione, capitale umano, investimenti, mobilità e sviluppo.

Un punto molto importante della discussione è stata dirottata su Taranto. Come affermato da Confindustria Puglia: l’ambiente a Taranto da minaccia può diventare un’opportunità. Le problematiche complesse a livello occupazionale, societario, economico, ambientale e impiantistiche sono legate all’assetto futuro dell’Ex Ilva.

Bisogna per questo motivo impegnarsi senza alcuna oscillazione con una collaborazione tra Regione, Governo e Unione Europea coinvolgendo anche Imprese, indotto, associazioni, per consolidare la sua riqualificazione tecnologica e contenere le emissioni.

La nuova amministrazione della Regione Puglia dovrà prendere posizione sul ruolo che queste politiche potranno rivestire sulle imprese. C’è bisogno di un progetto di politica industriale mirato alla ripartenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui