Consiglio comunale di Massafra: novità sui tributi locali e sul PUG

La densa seduta della massima assise cittadina ha visto l'approvazione dei punti riguardanti i tributi locali

0
43
comune di Massafra
Municipio di Massafra. Riconoscimento editoriale: Massimo Todaro / Shutterstock.com

MASSAFRA – Corposa la seduta del consiglio comunale massafrese svoltosi il 23 luglio scorso in sala consiliare a palazzo del Municipio.

Ad avviare la seduta un pensiero all’avvocato Luigi Convertino. Il presidente del consiglio comunale Baccaro ha inteso ricordare il già consigliere, assessore e dirigente del Comune di Massafra recentemente e prematuramente scomparso.

Respinto con 11 voti contrari l’ ordine del giorno presentato dal consigliere Cardillo che chiedeva di stilare un “Bilancio di Solidarietà” correlato all’emergenza Covid-19. Tale documento pubblicato ogni due settimane avrebbe dovuto rendicontare le entrate rivenienti da donazioni e da fondi statali e regionali nonché documentare l’utilizzo delle risorse a disposizione dell’ente.

Pronta e chiara la replica del primo cittadino massafrese il quale spiegato che esistono già una serie di iniziative pensate per garantire la trasparenza per cui il bilancio proposto graverebbe sul lavoro degli uffici.

Dal consigliere Maggiore solidarietà ai due agenti di Polizia Locale investiti da un motociclista nel corso di un posto di blocco il 22 luglio scorso. Maggiore ha anche espresso la necessità di quantificare nel più breve tempo possibile i danni causati dalla grandinata del 4 luglio scorso per non farsi trovare impreparati. Considerevole l’importanza dell’effetto dell’evento calamitoso sul comparto agricolo e sull’economia del territorio di cui il settore primario rappresenta una fetta importante.

Da Quarto informazioni sulle condizioni degli agenti che fortunatamente stanno bene. Rivolto un saluto ed un ringraziamento per il loro operato, il sindaco ha fornito qualche informazione sulla dinamica dell’accaduto. Per quanto concerne la grandinata, il sindaco ha assicurato che sono già state attivate le procedure del caso ed avviati i sopralluoghi sul posto.

L’avanzo di amministrazione approvato dalla massima assise cittadina, ha spiegato Quarto, servirà per interventi quali il cofinanziamento per la manutenzione straordinaria della “Scuola Pinocchio”, l’efficientamento scolastico, la manutenzione straordinaria delle scuole, l’incremento delle agevolazioni Tari, il contributo economico Tosap e procedure per norme espropriative.

L’assessore al Bilancio e Finanze Zanframundo ha relazionato sulla modifica del Regolamento TARI. Molto articolata, la manovra prevede per l’anno 2020 la riduzione della quota variabile alle utenze non domestiche che hanno subito la sospensione oppure una forte limitazione all’ordinaria modalità di svolgimento della propria attività a causa dei provvedimenti restrittivi anticontagio. Previste dalla modifica anche riduzioni per l’evento calamitoso del 4 luglio 2020, ammontanti al 25% della parte variabile della tariffa per alcune utenze (diverse dalle abitazioni ed asservite all’attività agricole; detenute da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali; nonché esercenti attività agricola con iscrizione CCIAA). Per gli agricoltori che hanno subito perdite in seguito alla grandinata saranno previsti anche sgravi per l’IMU dopo l’ ispezione regionale dell’area devastata. Perplessità espresse dal consigliere Cardillo sul punto in merito alle esenzioni e sul margine di discrezionalità. Castiglia ha proposto l’esenzione totale per le zone duramente colpite dalla grandinata e che le agevolazioni andrebbero mantenute nell’arco dei prossimi 3 anni.

Da Quarto chiarimenti sul “lodo CISA” non ancora risolto definitivamente. Il sindaco ha anticipato che se le risorse accantonate dovessero sbloccarsi, sarebbero impegnate per investimenti, non prima del rendiconto 2020.

Approvate per l’anno 2020 le stesse tariffe e agevolazioni (anche per disagio economico e sociale) della TARI relative alle utenze domestiche e non domestiche adottate lo scorso anno. Nessun aumento dunque per il 2020.

È stata definita la riduzione del 100 % della Tari giornaliera per il periodo maggio-dicembre 2020 per le imprese di pubblico esercizio.
Per le stesse imprese è stato previsto un contributo una tantum pari alla Tosap dovuta per i mesi di novembre e dicembre 2020 non esentati dalla norma nazionale.
Approvate anche le categorie aree Tosap e la classificazione speciale di strade e affissioni, rese più eque anche in riferimento alle riduzioni. Il consigliere Mastrangelo ha suggerito di prevedere l’agevolazione o riduzione Tosap in favore delle imprese edili.

Le modifiche approvate al Regolamento di disciplina generale delle entrate, hanno riguardato principalmente l’elevazione della soglia minima di accertamento (€. 25,00) e la rateizzazione sugli avvisi di accertamento.

Approvato all’unanimità il Regolamento della nuova IMU che, come ha sottolineato l’assessore Zanframundo, è adeguato alla nuova normativa con nessuna sostanziale modifica. Il consigliere

Dato che sempre più anziani necessitano di cure ed assistenza in apposite strutture, il consigliere Maggiore ha chiesto la possibilità di prevedere l’esenzione per tali categorie di soggetti e per gli immobili.

La proposta di Maggiore è stata considerata ammissibile, la decisione definitiva è stata rinviata a quando sarà acquisito il parere tecnico-contabile.
A chiudere la seduta del consiglio, le anticipazioni del primo cittadino sul PUG. L’iter per l’adozione del tanto atteso piano è quasi concluso.

L’assessore all’Urbanistica Paolo Lepore ha affermato che il Piano Urbanistico Generale è uno strumento cardine per lo sviluppo del territorio. Da Lepore anche un crono programma. L’assessore ha inoltre spiegato che durante la fase di “partecipazione”, successiva all’adozione, sarà possibile avanzare delle proposte che abbiano valenza sotto il profilo della pubblica utilità o interesse. I contributi dovranno essere motivati senza determinare ulteriori e non giustificati carichi urbanistici che diversamente provocherebbero il dilatarsi dei tempi con esiti finali incerti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui