Definanziamento Strada Regionale 8: l’intervento del consigliere Nino Castiglia

Nei confronti di Quarto, Mazzarano e Provincia di Taranto le critiche del consigliere comunale massafrese

Nino Castiglia
Nino Castiglia

MASSAFFRA – Il consigliere comunale di Massafra Futura Nino Castiglia con una nota stampa interviene sul definanziamento della strada regionale 8. Critica la sua posizione nei confronti del sindaco Quarto, della Provincia di Taranto e del consigliere regionale Michele Mazzarano.

«Qualcuno – scrive Castiglia – lo avrà dimenticato, ma il sindaco di Massafra è anche un consigliere provinciale. Del resto non è che abbia brillato nel recente passato per interventi e prese di posizione in favore del nostro territorio, rivestendo anche quella carica… Tuttavia, almeno per lo scandaloso caso del definanziamento della strada regionale 8, era lecito attendersi una vibrante dichiarazione di protesta. E invece, come al solito, Quarto è silente e dormiente, alla faccia dei cittadini beffati dalla Regione Puglia. Come peraltro ha fatto la Provincia di Taranto, da cui ci saremmo aspettati almeno una nota ufficiale che stigmatizzasse l’accaduto e sollecitasse l’immediato rifinanziamento di un’opera così strategica. E non ci si venga a dire che è colpa del covid e che certe risorse vanno per forza dirottate. Perché non si capisce il motivo per cui debba essere sempre la provincia ionica a fare da bancomat, per sanare gli errori di Emiliano e della sua giunta: basti pensare ai soldi sprecati per i posti letto nella Fiera del Levante, senza personale medico e paramedico, per non parlare dell’assenza di adeguati servizi igienici… Ma purtroppo c’è chi difende l’indifendibile anche dalle nostre parti. Come nel caso del consigliere regionale massafrese Mazzarano, di solito logorroico e onnipresente sui media per temi spesso banali, ma… tatticamente taciturno (anche lui!) per non irritare l’intoccabile Governatore.»

Mariella Eloisia Orlando