Elezioni amministrative 2021 in provincia di Taranto “affermazione csx”

Vince il centrosinistra le elezioni amministrative in provincia di Taranto secondo Borracino

Elezioni amministrative 2021 in provincia di Taranto
Elezioni amministrative 2021 in provincia di Taranto

TARANTO – Il giorno dopo le elezioni amministrative in provincia di Taranto, si fronteggiano le varie analisi politiche e giornalistiche. Il consigliere regionale Borracino ha fatto sentire la sua attraverso un comunicato diffuso a mezzo stampa.

Elezioni amministrative 2021, netta vittoria del centrosinistra

“Candidati sindaci e coalizioni progressiste in vantaggio nella provincia di Taranto. Dei 9 comuni chiamati al voto si vince al primo turno a Grottaglie, San Giorgio Jonico (Comuni con oltre 15mila abitanti). Tra i Comuni sotto i 15mila abitanti affermazione del Centrosinistra a Statte e Fragagnano. Siamo al ballottaggio a Massafra, dove il sindaco Quarto è in netto vantaggio, di circa 18 punti percentuali, mentre a Ginosa correranno tra 2 settimane il M5stelle ed il Centrodestra” afferma Mino Borracino, uomo vicino al governatore Michele Emiliano.

LEGGI ANCHE – Risultati elezioni comunali 2021 in provincia di Taranto. I dati

Risultato elezioni comunali in linea

Inoltre allargando l’analisi al resto del paese, Borracino precisa “Un risultato in linea con grandi città italiane come Milano, Napoli, Bologna dove il Centrosinistra si afferma già al primo turno ed è lizza per il ballottaggio a Roma, Torino,Trieste. Un risultato importante per il popolo democratico che fa ben sperare per le prossime elezioni politiche e per le prossime Amministrative che il prossimo anno interesseranno la città di Taranto. Più che positiva l’alleanza organica che ha visto correre insieme in coalizione partiti storicamente di centrosinistra, Movimento 5 stelle e liste civiche”. Infine dichiara “Straordinario il risultato di San Giorgio jonico che ha portato alla riconferma di Mino Fabbiano. Eccellente quello di Grottaglie che ha sancito la vittoria schiacciante di Ciro D’Alò, a capo della coalizione Grottaglie Next”, in conclusione.