Home Notizie Politica Elezioni comunali Taranto 2022: Giovanni Gugliotti verso la candidatura?

Elezioni comunali Taranto 2022: Giovanni Gugliotti verso la candidatura?

Giovanni Gugliotti candidato Sindaco per il Pd a Taranto nel 2022?

Giovanni Gugliotti, sindaco di Castellaneta
Giovanni Gugliotti, sindaco di Castellaneta

TARANTO – Giovanni Gugliotti, attuale sindaco di Castellaneta e Presidente della Provincia di Taranto ha incontrato Michele Emiliano, al centro dell’incontro ci sarebbe stata la richiesta del primo cittadino di entrare a far parte dei papabili candidati per Taranto 2022 all’interno del Pd. Il tema della successione o riconferma di Rinaldo Melucci inizia a essere sempre più caldo Ecco le indiscrezioni.

Giovanni Gugliotti incontra Michele Emiliano

All’incontro, al quale erano presenti Piero Bitetti, Walter Musillo e Massimiliano Stellato oltre che i due presidenti di Regione e Provincia è scattato il piano per la candidatura di Gugliotti in modo del tutto inaspettato. Egli infatti detiene una personalità che si sposa col centrodestra, schieramento col quale ha sempre militato, anche se nel 2018 fu eletto Presidente della provincia tarantina, grazie al sostegno di alcuni pezzi del centrosinistra. Infatti negli ultimi giorni caldeggiava una sua possibile candidatura sponda Lega per sbaragliare la concorrenza. A quanto pare la prima reazione di Michele Emiliano sarebbe stata molto fredda e distaccata nei confronti dell’idea.

LEGGI ANCHE – Risultati elezioni comunali 2021 in provincia di Taranto. I dati

Rinaldo Melucci può giocarsi la riconferma a Taranto

Intanto a Taranto, il sindaco uscente Rinaldo Melucci sembra intenzionato a confermare la propria candidatura per il Pd, sostenuto dai pezzi grossi del partito. Inoltre il primo cittadino è pronto a una nuova riconfigurazione della giunta comunale a partire ufficialmente nei prossimi giorni, il 12 ottobre secondo indiscrezioni. Questo per riequilibrare le forze in campo e immettere nell’organico, elementi che fanno riferimento direttamente a Bitetti, Stellato e Musillo. Una vera e propria mossa politica per intraprendere la strada elettorale con un più ampio sostegno da parte delle forze in campo.

Exit mobile version