Elezioni Taranto: Saltalamacchia “operare per il bene della città”

Saltalamacchia parla di Taranto

beleolico taranto

TARANTO – A Taranto Saltalamacchia candidato per Taranto Next Generation ha rilasciato un comunicato stampa in cui spiega tutte le motivazioni che l’hanno portato non solo a candidarsi ma ad intraprendere una lotta politica attiva contro l’attuale degrado nella città ionica.

Taranto: parla Saltalamacchia

“Ho deciso di mettermi in gioco come cittadino e persona del popolo! La gente come me conosce molto bene le problematiche di questa città a partire dal Mostro Ilva, punto primario del nostro programma. La chiusura significherebbe dare spazio alle tante risorse che questa splendida città ha messo da parte per troppi anni che potrebbero tranquillamente essere traino della nostra economia. Importante e fondamentale è risolvere anche il problema delle strade che si allagano, gli innumerevoli cordoli per piste ciclabili da rimuovere, buche pericolosissime per auto e soprattutto moto e monopattini che oggi sono utilizzati da gran parte dei cittadini di Taranto. Il nostro programma -aggiunge Saltalamacchia- prevede soprattutto manutenzione e salvaguardia del territorio, sindaco in strada a supervisionare lavori pubblici ed operato di chi si occupa della pulizia delle strade, oltre al fatto che immediatamente saranno dimezzate del 50% le strisce blu dei parcheggi a pagamento con ripristino della fascia oraria gratuita 13,30/16,30. Verrà istituito tra l’altro un servizio di “Pronto Intervento” per la vivibilità riguardante la manutenzione ordinaria delle nostre vie. Un altro punto prevede la reintroduzione delle circoscrizioni che serviranno da filtro per le situazioni di invivibilità urbana. Importantissima la nostra politica sulle persone diversamente abili che avranno finalmente diritti ed agevolazioni mai sottolineate ed attuate da chi ci ha gestito finora. Mi auguro -chiude il candidato Saltalamacchia- che tutto il popolo tarantino sappia scegliere con giudizio il 12 giugno chi votare perché finalmente abbiamo una chance di rialzarci e tornare ad essere la città che la Puglia merita di avere”.

LEGGI ANCHE – Elezioni comunali Taranto: parla Walter Musillo