Giuseppe Conte: “Arcelormittal: riprenderò il dossier”

Dura la replica del Presidente del Consiglio alla volontà della multinazionale di andarsene

0
18
giuseppe conte

ROMA Giuseppe Conte interviene sulla volontà di Arcelormittal di lasciare il polo siderurgico jonico e le sedi a Genova e a Novi Ligure.

Infatti, la società franco-indiana avrebbe chiesto al Governo Italiano un prestito da 400 milioni di euro garantito dallo Stato. Il Premier, quindi, rispondendo ai cronisti, ha dichiarato di rimettere mano al dossier dell’ex Ilva.

Per la multinazionale, secondo Giuseppe Conte ci sono due possibilità:

  1. andarsene prima di novembre, pagando una buonuscita di 500 milioni di euro;
  2. restare, ma solo con un prestito da 400 milioni di euro con garanzia pubblica.

In più, anche i commissari straordinari dell’ex Ilva ora si aspetterebbero da Patuanelli un prezzo per l’addio della società franco-indiana. Ora, mentre si attendono ulteriori riscontri, le sigle sindacali sono pronte a manifestare per il proprio posto di lavoro.

Infatti, la protesta partirà domani 22 maggio, con anche la partecipazione degli operatori dell’indotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui